Focus Team

Progettazione e fundraising

Lo studio e-IUS ha maturato negli anni una significativa esperienza nell’assistenza delle realtà non profit e in particolare degli Enti di Terzo Settore.

Nel tempo si è sempre più consolidata una rete di professionisti con importante esperienza gestionale di fondazioni ed enti non profit. Tali professionisti, alcuni con ruoli apicali in enti non profit, hanno riconosciute esperienze in attività di grant-making e gestione di selezione ex ante, monitoraggio in itinere e valutazione ex post di progetti complessi, gestione del patrimonio e investimenti finanziari, progettazione e finanziamento tramite bandi, redazione di bilanci sociali, start up management & change management, formazione, corporate & philanthropy fundraising e individual giving. L’ambizione di e-IUS è di non limitarsi ad assistere direttamente il mondo del non profit, creando anche occasioni per momenti di scambio e confronto tra le organizzazioni di terzo settore che possano nel tempo permettere un apprendimento peer-to-peer, eventualmente anche tramite pratiche apposite (es. job shadowing).

Lo studio ha inoltre nel tempo assistito numerose realtà corporate nella concettualizzazione e poi nella costituzione e avvio di una propria realtà filantropico, all’interno delle politiche di sostenibilità definite con l’impresa.

Le ultime pubblicazioni

SEPIO G., DE CESARI M. C.
NEL TERZO SETTORE UNA DOTE DAI LASCITI TESTAMENTARI. IL SOLE 24 ORE DEL 17 APRILE 2024
SEPIO G., PETTINACCI J.
SPORTIVI, CONTRIBUTI ANCHE OLTRE IL MASSIMALE. IL SOLE 24 ORE DEL 21 MARZO 2024
SEPIO G., Viviana Capozzi
NELLA SCELTA DEL TERZO SETTORE LE ONLUS FANNO I CONTI CON L’IVA. IL SOLE 24 ORE DEL 21 MARZO 2024
IOANNONE I.
Crescono progetti e alleanze con le pubbliche amministrazioni. Il Sole 24 Ore del 15 marzo 2024
SEPIO G., IOANNONE I.
Il modello Eas per enti e realtà sportive non iscritti ai Registri. Il Sole 24 Ore del 15 marzo 2024
SEPIO G., IOANNONE I.
Comunicazione alle Entrate per gli sconti da liberalità. Il Sole 24 Ore del 15 marzo 2024